Semplicemente la competenza

Italicum, la parità di genere diventa un problema per l’approvazione della legge

La legge elettorale è, finalmente, in discussione alle camera ma un problema l’ha fatta arenare: la parità di genere. L’introduzione di quote rosa nelle liste ha creato un braccio di ferro dal quale non si vede una via d’uscita. Il premier Renzi, ieri sera a Che tempo che fa, ha chiaramente detto che la parità di genere deve esplicarsi nella quotidianità, nel diritto ad avere lo stesso compenso nei mestieri svolti dalla donne così come dagli uomini e in tutti i livelli sociali, lavorativi e morali. Avere la parità di genere per legge è, a mio avviso, un ulteriore discriminazione della posizione sociale della donna. Se vogliamo veramente andare avanti e guardare a un futuro dove uomini e donne sono trattati alla stessa maniera, dovremmo candidare donne competenti, non donne.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...