About Scotland

Il Regno di Scozia emerse come stato indipendente nell’843 d.C. e continuò ad esistere fino al 1707.

La Scozia degli Stuart, da Roberto II (1371) a Giacomo VI (1567) perse battaglie su battaglie contro i vicini inglesi, fino ad arrivare, durante il regno di Giacomo VI all’Unione delle Corone nel 1603. Benché unite dallo stesso re, l’Inghilterra e la Scozia mantennero le loro proprie istituzioni.

Con la fine del Commonwealth, e la relativa restaurazione monarchica, tornò il confine tra Inghilterra e Scozia.

Il sistema legale della Scozia è rimasto separato da quello di Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord. L’esistenza di istituzioni legali, educative e religiose distinte da quelle del resto del Regno Unito, hanno contribuito alla continuazione della cultura e dell’identità nazionale scozzese fin dall’unione del 1707. Nacque così il regno di Gran Bretagna. In questo periodo nacque la bandiera britannica (Union Jack) dalla fusione della croce di San Giorgio (Inghilterra), della croce di Sant’Andrea (Scozia) e della croce di San Patrizio (Irlanda).

st_andw_crossst_george_crossst_patk_cross

E proprio dall’idea di nazione che dobbiamo muoverci. Il nazionalismo, in due secoli ha attraversato l’Europa, tracciata in confini diversi da quelli odierni, cambiando le menti dei popoli.

Nel ‘900, la crisi economica degli anni venti-trenta portò al risorgere del nazionalismo scozzese.

Nel 1934 fu fondato lo Scottish National Party (SNP). La politica dello SNP consiste nello sfruttare tutte le possibilità offerte dal sistema politico britannico, soprattutto la partecipazione alle elezioni, per ottenere sempre più autonomia.

L’11 settembre 1997 gli elettori scozzesi approvarono il progetto di autonomia del governo laburista. Il testo fu approvato col 74,3% di sì. Venne costituito un parlamento autonomo.

Nel maggio 1999, per la prima volta dopo tre secoli, si sono tenute le prime elezioni per il parlamento scozzese (Holyrood) e, in quell’occasione, il Labour ottenne la maggioranza dei seggi. In pochi anni, tuttavia, il Partito Nazionale Scozzese riuscì a conquistare la maggioranza dei seggi.

Nelle elezioni generali del 2007, il partito di Alex Salmond ottenne ben 47 seggi, diventando così il maggiore partito scozzese.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...