Il mondo della Silicon Valley

Silicon Valley, termine coniato nel 1971 dal giornalista Don C. Hoefler, per indicare la parte meridionale della San Francisco Bay Area, sostanzialmente coincidente con la Santa Clara Valley, California.

Fu chiamata “Silicon” per la forte concentrazione iniziale di fabbricanti di semiconduttori e di microchip (entrambi basati sul silicio), che funsero da polo attrattore per l’insediamento successivo di aziende di computer produttori di software e fornitori di servizi di rete. Il capoluogo è San José, che è circondata da numerose cittadine. Conta 4 milioni di abitanti.

La Silicon Valley ha un PIL uguale a quello dell’Olanda

Viene chiamato il distretto hi-tech più importante del mondo. Qua nascono le migliori idee di giovani cervelli provenienti da ovunque.

Qua risiedono aziende come Google.Inc, Apple, Facebook Microsoft (divisione hardware), Oracle Corporation, LinkedIn, Hewlett-Packard (la prima azienda a insediarsi nella Valle), Intel, Yahoo!, Adobe System, Ebay. Giusto per citarne alcune.

Qua il mondo di ogni individuo che studia o lavora è completamente interconnesso con tutto e tutti. Se non hai l’applicazione Uber per chiamare un taxi stai pur certo che non arriverà mai. E’ un mondo dove senza smartphone e pc connesso sei un uomo morto! 😀  Chi non si adegua non può interagire.

E’ un mondo a sé (seppure stra connesso), dove puoi renderti conto della preistoria in cui noi viviamo quotidianamente. Nella Valle si punta alle nuove connessioni in costante evoluzione, all’interattività e alla modernità robotica senza ormai confini (o quasi).

Usare una stampante 3D qua è un’azione normale e quotidiana, parlare con termini specifici è l’ABC di ogni ragazzo, stile di vita e linguaggio viene uniformato alla filosofia delle aziende. I ragazzi devono avere una forte appartenenza a parole come “futuro“, “passione“, “brillante“, “sfida“.

Tutto deve essere perfetto: se un giovane presenta il suo progetto facendo troppe pause, con imprecisioni e senza adottare un linguaggio specifico, questo verrà automaticamente bocciato. Anche se il progetto è considerato brillante.

Tutto ciò che viene prodotto nella Valley è ciò che arriva a noi.

Dalla modernità sana e utile possiamo trarre benefici quotidianamente, parte di noi nasce lì. Ogni giorno possiamo trovare storie di giovani italiani che partono e si affermano, é la solita storia dei cervelli in fuga, cervelli social, matematici e che vivono la vita come una costante sfida verso il futuro.

E l’Italia rimane a guardare, inerte.

(fonte immagine ilmanifesto.it)
(fonte immagine ilmanifesto.it)
Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...